Le ragioni profonde dello spuntino notturno

lunedì, 17 giugno 2013

frigo-notturnoNon stupitevi se i vostri appetiti e la vostra golosità crescono sul calar della sera.
Un recente studio condotto da ricercatori della Oregon Health&Science University e della Harvad Medical School rivela come gli appetiti notturni avessero una ben precisa funzione presso i nostri antenati, quella di fare scorta di energia per il fisico durante la notte e migliorare così le chance di sopravvivenza in epoche in cui la scarsità di cibo rappresentava la regola.

Lo studio, condotto su 12 persone adulte, sembra proprio aver dimostrato come il rapporto fame/digiuno, sonno/veglia sia profondamente regolato dal bioritmo (circadiano) che ha il suo punto più basso nella curva dell’appetito la mattina e il picco massimo la sera. Fin qui un comportamento ancestrale che caratterizzerebbe ancora la nostra specie umana.
L’appetito serale esprime il necessario accumulo di energia in vista del prolungato digiuno che precede la fase del sonno e che perdura fino al risveglio.

Lo spostamento in avanti della fase del sonno indotto dalla società contemporanea (luce elettrica, mezzi di intrattenimento) prolungherebbero quella fase di picco nell’appetito che oggi è in parte responsabile dell’aumento dei casi di obesità.
Il connubio tra tecnologia (frigorifero),comportamenti sociali (orario del sonno ritardato) e bioritmo umano sembrano quindi offrire almeno in parte una spiegazione ragionevole dell’aumento dell’obesità.

FONTE Articolo

Articoli collegati

Tag:, , , ,

Scrivi una nota