L’Italia e la passione per il gelato

sabato, 13 ottobre 2012

GELATOInsieme alla primavera torna anche la voglia di gelato.
E  gli italiani sembrano apprezzare particolarmente il gelato, come  dimostrerebbero i dati relativi alla  crescita del settore per l’anno 2011 che ha registrato un +2,1% rispetto allo stesso periodo del 2010.
Quello della gelateria risulta un settore che ha risentito solo marginalmente della crisi, e le imprese attive in Italia al quarto trimestre 2011, tra produzione di gelati, gelaterie e pasticcerie ambulanti, sono invece oltre 19mila.

Questi risultano essere i dati resi noti dalla Camera di Commercio di Milano, basati sul registro delle imprese iscritte al quarto trimestre 2010 e 2011.
Tra le regioni che crescono di più l’Abruzzo (+5,8%), le Marche (+5,1%) e la Lombardia (+4,5%). Con 2.441 attività pari al 12,7% del totale nazionale, la Lombardia è la regione a maggior concentrazione di imprese del gelato, davanti alla Campania (2.167 imprese, 11,3%) e al Lazio (1.814, 9,5%). Tra le province in testa Roma (1.323 imprese, 6,9% del totale Italia), Napoli (1.029, 5,4%), Torino (773, 4%) e Milano (667, 3,5%).
Dei titolari di imprese individuali attive nel settore del gelato in Italia, il 35,4% è donna (più di uno su tre). In circa un caso su tre il gelataio ha meno di 40 anni (32,9%), in uno su otto ne ha più di 60.

FONTE Articolo

Articoli collegati

Tag:,

Scrivi una nota