2013, sempre meno carne (rossa) nella dieta degli italiani

giovedì, 7 marzo 2013

TAVOLA-IMBANDITAIl primo bimestre 2013 fa registrare una riduzione del 7% nelle macellazioni di bovini sul 2012.
Quasi un italiano su 3, ovvero il 32%, consuma  per pranzo esclusivamente un piatto di pasta e solamente il 18% dichiara di effettuare quotidianamente un pranzo completo con primo, secondo, contorno e dolce o frutta.

Questo è il quadro che emerge da un’inchiesta della Coldiretti condotta online sul proprio sito con la quale si intende monitorare gli effetti della crisi economica sulle abitudini alimentari degli italiani.

Coldiretti monitora anche i comportamenti d’acquisto e si scopre così, da un’indagine condotta insieme a SWG, che non sono solamente le abitudini a tavola ad essere cambiate, ma il concetto stesso di “fare la spesa”: 26 milioni di italiani vanno a caccia dei prezzi più bassi, sperimentando anche forme fino ad oggi poco diffuse come i “gruppi di acquisto” (ormai quasi al 20%), quelli on-line o direttamente dal produttore. Pratiche di risparmio si evidenziano anche in fenomeni come il “car pooling”, la condivisione del mezzo di locomozione per fare la spesa in gruppo, risparmiando così sul carburante.

FONTE Articolo

 

Articoli collegati

Tag:, , , ,

Scrivi una nota